La mano di Punta del Este

È popolarmente conosciuto come il Monumento delle "dita" o "la mano di Punta del Este" ed è diventato famoso, diventando un simbolo iconico della località e di tutto l'Uruguay.

La mano di Punta del Este o monumento all'annegato come viene anche chiamata è una scultura di cinque dita parzialmente immerse nella sabbia della spiaggia della brava. La scultura è stata realizzata dall'artista di origine cilena Mario Irarrazabal, che si caratterizza per lasciare altre sculture a forma di mano in diversi paesi del mondo.

Durante l'estate del 1981 si tenne il Primo Incontro Internazionale di Scultura Moderna all'aperto Punta del Este, e nonostante sia stato assegnato un posto a nove scultori per posizionare le loro opere, Irarrázabal ha scelto questa spiaggia.

La mano di Punta del Este appare "affogata", come monito ai bagnanti (e surfisti, che frequentano queste spiagge), poiché le onde in questa zona sono generalmente grandi a causa dei forti venti. La scultura si trova ancora nella sua collocazione originaria ed è rimasta immutata, fatta eccezione per alcuni graffiti che solitamente vengono fissati per lasciare l'”Uomo che emerge alla vita” in Uruguay con il suo aspetto originario, sferzato dal vento dal mare e che ricorda alcune mani venute fuori bene dalle acque agitate.

Confronta le inserzioni

Confronta